GAY E TRANS: RACCONTO GAY E ETERO

Seconda parte del racconto inviato da un nostro utente, un professore universitario piuttosto basso che si trova a volere un suo studente altissimo, che lo ha dominato una prima volta qualche giorno prima. Un uomo che non sa nulla di gay e etero, gay e trans, eppure si ritrova preso da una passione travolgente.

Leggi qui la prima parte del racconto in segreto gay

uomo nel fiume gay e trans, storia di due gay e un a donna, differenza tra gay e etero e gay e donne

“La situazione con il mio studente ventiquattrenne è andata avanti. e ormai è fuori controllo. Ieri pomeriggio è venuto di nuovo nel mio ufficio, e appena è entrato mi ha guardato con aria di sfida.

Io gli ho chiesto se avesse fatto progressi con la tesi, ma lui ha scosso la testa e mi ha detto senza giri di parole che gli dovevo succhiare l’uccello.

Io sono rimasto interdetto, la volta prima mi aveva fatto leccare i suoi piedi di misura 51, e già era stato imbarazzante, anche se molto eccitante. Lui vedendomi interdetto si è avvicinato alla mia sedia, e l’ha voltata verso di lui.

Mi sono ritrovato la sua figura enorme vicino, un uomo di due metri a cui credetemi, è difficile dire di no.

Ho provato a dire che non era il caso, ma lui ha semplicemente detto: SUCCHIA, SCHIAVO.

Quelle due parole lì , non so perchè ma mi hanno arrapato tantissimo.

Così gli ho abbassato i pantaloni, e ho intravisto le sue mutande molto gonfie. Quasi con frenesia le ho abbassate, e ho visto un membro che non mi sarei mai aspettato. Credo sia il doppio del mio, rasato intorno e sopra, e con due testicoli tondi e non troppo grandi. Il membro era la metà del mio braccio praticamente, e seguendo il mio istinto ci ho messo la bocca sopra e ho iniziato a baciarlo. Si è gonfiato sempre di più, e poi lui ha preso la mia testa fra le mani e ha cominciato a fare avanti e indietro.

Mai avevo provato un piacere così grosso, sentire la mia bocca e gola penetrata è stato bellissimo.

Ma quando mi ha sborrato in gola, mi sono sentito davvero una puttana. Sono un uomo decente, eppure mi ritrovo a farmi sborrare dentro così, da uno quindici anni più piccolo di me ma molto più alto.

Fra una settimana compio 41 anni, e vorrei risolvere sta questione al più presto.

Io voglio rivederlo, anche se è umiliante. Nella mia vita non ho mai approfondito le tematiche gay e etero e gay e trans, non so nulla di questo mondo, eppure questo ragazzo 24enne mi piace molto.

Prima di andarmene mi ha detto ci vediamo presto, troia. Mi ha preso il telefono e ha segnato il suo numero, e mi ha detto di scrivergli su whatsapp così gli rimane il mio numero e mi può schiavizzare quando gli pare

E io a sto punto lo spero.

Secondo voi che dovrei fare? Continuo a farmi schiavizzare da lui? Tanto probabilmente non riuscirei a fare altro, perchè mi ha eccitato moltissimo”

Secondo me dovresti dirgli che vuoi una conoscenza e non solo un padrone. Bella la situa, ma troppo schiavizzato sei. E cosa ne pensate invece voi? Commentate!

Leggi subito su amazon una storia erotica gay torrida e sexy

Leggi L’Erede dell’Elk racconto erotico gay fantasy qui sul blog

Leggi IMPROVVISAMENTE BISESSUALE, racconto erotico bisex piedio

  • Racconto erotico in segreto gay e etero, differenza tra gay e etero, gay e donne, gay e trans
  • Tutte le storie sono inviate sulla nostra email o più spesso sui social, vanno bene tutte le storie , gay e trans, due gay e una donna, due donne, un amico gay e etero, tutto quello che vi è successo va bene purchè sia hot!
  • Alcune storie sono di relazioni tra gay e trans, altre tra due gay e una donna, ma in generele c’è sempre presente il tema gay e etero

Rispondi